Filosofia - di Luce e d'Ombra
3396
page,page-id-3396,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

storytelling ed emotional legacy

Sono una storyteller, ovvero racconto storie fatte di emozioni, che ricerco nei dettagli, nei sorrisi e negli sguardi che dicono così tanto di ognuno. Le ricerco durante la sessione di ritratto, quando siete connessi tra voi, immersi nel momento. Siate una coppia nel giorno del matrimonio, una mamma ed un papà in attesa del loro bimbo, dei genitori con un neonato addormentato tre le braccia o con bimbi monelli che corrono intorno a voi, quello in cui indago sono le vostre connessioni profonde.  E’ questo il centro di tutto.

Amo la luce naturale con i suoi riverberi, i suoi riflessi e le ombre che proietta. Ed è questo gioco di luci che ci cala in quell’atmosfera, talvolta reale e talvolta onirica, da cui emergono ritratti evocativi che a riguardarli tra trent’anni vi ne restituiscano il ricordo.

Il mio modo di fotografare è volto proprio a questo. La mia fotografia non vuole essere puramente documentativa né stucchevolmente fine a se stessa, ma vuole racchiudere in sé la natura stessa del ricordo. La vostra emotional legacy per voi stessi e per chi ancora non c’è o è troppo piccolo e che in futuro aprirà un cassetto e troverà queste foto e ciò che in esse vale davvero: la vostra storia.